Scaricare Bollo Auto 730

Scaricare Bollo Auto 730  bollo auto 730

Ma quali sono le spese che si possono scaricare nel ? 5 quote annuali;; detrazione per colonnine di ricarica auto elettriche;; sport bonus;. La detrazione e Unico, è pertanto, l'agevolazione che consente al contribuente di scaricare le spesa sostenute nell'anno precedente a. Detrazione spese assicurazione auto dichiarazione redditi solo per polizze premi assicurazioni sulla vita infortuni conducente non. Occorre quindi aver speso nel più questa cifra per poter portare in detrazione alcuni costi dell'assistenza medica. Si possono detrarre. MODELLO / ▫ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE le addizionali regionale e comunale, anche le imposte di registro e di bollo relative al contratto di Possono usufruire della detrazione anche gli acquirenti di box o posti auto.

Nome: bollo auto 730
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 37.89 Megabytes

Tutte le informazioni sulle polizze eventualmente deducibili. In effetti visti i costi spesso esorbitanti della RC auto obbligatoria a Napoli per esempio costa più del doppio che in altre città , molti contribuenti sperano di rientrare almeno parzialmente dalla spesa usufruendo di qualche agevolazione fiscale. Fino a quella data era ancora deducibile la quota della polizza garantita e versata al Servizio Sanitario Nazionale.

La detrazione di quella voce si applicava solo ed esclusivamente agli importi superiori a 40 euro, sulla cifra eccedente. Innanzitutto sono deducibili solo le polizze stipulate o rinnovate entro il 31 dicembre e che abbiano una durata non inferiore a 5 anni. Inoltre il contratto deve contenere una clausola che escluda la concessione di prestiti nel periodo di durata minima. La cifra massima detraibile è di euro, anche in presenza di più contratti assicurativi e pure se i premi sono stati pagati a compagnie assicurative estere.

Si ricorda che sino al 31 dicembre , per poter fruire delle agevolazioni, gli scontrini fiscali devono contenere: - natura e quantità dei medicinali acquistati; - l'indicazione del nome del medicinale oppure il nuovo codice AIC alfanumerico posto sulla confezione di ogni medicinale ; -codice fiscale del destinatario dei medicinali.

Sarà poi il soggetto che presta a l'assistenza fiscale a calcolare la detrazione spettante. Le citate istruzioni evidenziano a pag. L'esistenza di premi versati dal datore di lavoro o dal dipendente per queste assicurazioni è segnalata al punto 62 del CUD o al punto 53 del CUD A cura di Giuseppe Merlino Sono detraibili le spese esposte da una casa di cura in fattura per la quota dell'accompagnatore a degente a seguito di ricovero con operazione?

La documentazione dovrà contenere oltre agli estremi anagrafici e al codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento e di quello che presta l'assistenza, anche gli estremi anagrafici e il codice fiscale del familiare in favore del quale la spesa è sostenuta. Vorrei sapere se mi spetta di riavere indietro una parte della spesa effettuata e se si a quanto ammonterà la cifra. A cura di Luciano De Vico Vorrei sapere se è possibile portare in detrazione i parafarmaci e le ricette L'acquisto di parafarmaci non dà diritto a nessuna detrazione d'imposta.

A cura di Luciano De Vico Nel mese di dicembre si è conclusa una prestazione odontoiatrica di alcune migliaia di euro, che ho presentato per un rimborso anche alla mia assistenza sanitaria integrativa lavorativa. Come posso procedere? Potrei inserire la cifra totale e poi il prossimo anno compensare? Se si, quali sono le modalità? A cura di Luciano De Vico Mi risulta che i contributi versati al Fasi nel corso del come indicati nel rigo 60 del modello CUD per un'importo pari a 3.

E' corretto riportali nel rigo E22 della dichiarazione dei redditi modello ? Per quanto concerne la detraibilità delle spese mediche rigo E1 ho indicato il totale delle spese sostenute al netto di quanto percepito a rimborso dal Fasi.

È corretto? Se i contributi sono stati indicati nel CUD al punto 60, significa che non hanno concorso ala formazione del reddito di lavoro dipendente, per cui sono già stati dedotti dal datore di lavoro e non possono essere riportati nuovamente in deduzione nel A cura di Luciano De Vico Le spese per cure termali sostenute per i figli sono detraibili?

Le ricevute riportano sia i ticket sostenuti per inalazioni ed aereosol, sia le spese per visite mediche ed esami audiometrici.

Potrebbe piacerti: Lautotune scaricare

A cura di Luciano De Vico Posso dedurre la polizza sanitaria Assilt pensionato telecom italia ma non so se sommarla alle spese mediche, oppure dove segnalarlo.

Di norma il premio pagato per le polizze sanitarie non è detraibile dall'irpef. La prestazione è stata eseguita da un ottico diplomato. Si ritiene sufficiente la prescrizione rilasciata dall'ottico, in quanto esercente una attività sanitaria non medica.

Deducibilità contributi SSN: cos'è e cosa cambia dal 2015

A cura di Luciano De Vico I medicinali che io acquisto per mio figlio portatore di handicap , in quale rigo posso scaricarli sul rigo E1 o E 26? Per capire un classico antibiotico per bambini,che io acquisto per lui, in quale rigo posso inserirlo.

Danno diritto ad una deduzione dal reddito rigo E22 solo le spese mediche generiche e quelle di assistenza specialistica "necessarie" nei casi di grave invalidità o menomazione sostenute dai portatori di handicap. A cura di Luciano De Vico Nel ero dipendente Unicredit Banca sono in pensione dall'ultimo trimestre ed usufruivo della stessa polizza sanitaria per mia moglie dichiarazione congiunta ma lei è solo cointestataria del ns.

Posso detrarre tutte le spese sanitarie per intero oppure devo scrivere il netto non riborsato dalla ns. Se è stata barrata la casella 62 del cud, vuol dire che i premi per la polizza hanno concorso a formare il reddito e pertanto le spese mediche rimborsate per effetto della stessa polizza possono essere detratte per intero. Non si ritiene che le spese in questione rientrino tra le spese mediche e di assistenza specifica.

Possono essere inclusi nelle spese detraibili? Inoltre, esistono delle differenze nel caso in cui siano stati prescritti da un medico es. Secondo le ultime indicazioni fornite dall'agenzia delle entrate, è detraibile l'acquisto di farmaci e medicinali, purchè sullo scontrino parlante sia riportata, tra le altre cose, la qualità del prodotto acquistato mediante l'indicazione di: "farmaco", "medicinale", "omeopatico", "ticket" anche in forma abbreviata , oppure le sigle "SOP" senza obbligo di prescrizione e "OTC" medicinale da banco o di automedicazione.

Le polizze sulla vita e sugli infortuni

Le spese per l'acquisto di parafarmaci non danno diritto a detrazione. Dopo l'introduzione dello scontrino parlante, non è più necessario conservare la prescrizione medica. Le spese sostenute in occasione del trasferimento in ambulanza del soggetto portatore di handicap devono essere indicate nel rigo E3 del In caso di ricovero di un portatore di handicap in un istituto di assistenza e ricovero non è possibile portare in deduzione l'intera retta pagata, ma solo la parte che riguarda le spese mediche e le spese paramediche di assistenza specifica purchè risultino indicate distintamente nella documentazione rilasciata dall'istituto.

Non si ritiene che le spese mediche in questione siano idoneamente documentate. A cura di Luciano De Vico Sono un pensionato che presenterà il Nella compilazione del modello vorrei sapere se gli importi relativi al pagamento del ticket sui medicinali, acquistati in farmacia e risultanti dai relativi scontrini fiscali, sono detraibili come i medicinali non a carico del Servizio Sanitario. Le spese fatte per pagare il ticket dei medicinali rimborsati dal SSN rientrano tra le spese sanitarie A cura di detraibili dall'annuale dichiarazione dei redditi.

A cura di Giuseppe Merlino Mia moglie è inglese ma risiede in Italia da 9 anni. Suo padre è residente in Inghilterra, quindi chiaramente non è a carico e nel , ha effettuato una visita specialistica presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano. La visita è stata pagata da mia moglie, con tanto di timbro sulla fattura.

Volevo gentilmente sapere se tali spese potessero essere dedotte dal di mia moglie. Il suocero del lettore, anche se avesse redditi per un ammontare non superiore ad euro 2.

L'indicazione al rigo E 2 del mod. Tuttavia, la voce E 1 non va compilata in quanto il genitore non è fiscalmente a carico, quindi, le spese mediche che devono essere separatamente indicate nella documentazione rilasciata dall'istituto di ricovero spetta solo al'anziano padre. A cura di Giuseppe Merlino Sono un dipendente privato la cui azienda ha aderito al Fondo di assistenza sanitaria integrativa-Fontur.

Nel corso del ho utilizzato la suddetta assistenza ricevendo dopo qualche mese l'intero rimborso del ticket versato in occasione del controllo a cui mi sono sottoposto. Desideravo sapere se potevo comunque inserire nel , che mi sto preparando a compilare, la ricevuta del suddetto ticket?

A cura di Giuseppe Merlino Sono in possesso di una ricevuta per visita specialistica in data aprile di importo pari a ,00 euro. Sulla ricevuta è riportata anche la cifra di 1,81 per il bollo con una firma di quietanza del medico.

Tuttavia non è stata apposta alcuna marca da bollo a differenza di un'altra ricevuta medica in mio possesso. Come mi devo comportare per la detrazione? La detrazione irpef è in ogni caso riconosciuta in quanto l'imposta di bollo è solo un onere accessorio il cui mancato pagamento comporta tuttavia una specifica sanzione. Al di fuori delle due ipotesi menzionate, il cliente non è legittimato ad includere l'importo corrispondente all'imposta di bollo nell'ammontare delle spese sostenute per le quali le norme del testo Unico delle imposte sui redditi consentono la relativa detrazione.

A cura di Giuseppe Merlino L'acquisto dell'acqua di Tabiano da utilizzare per cure inalatorie utilizzando apparecchi per aerosol - nebulizzatori, acquistato in farmacia con scontrino fiscale riportante la natura, quantità ed il codice fiscale del cliente rientra tra gli oneri detraibili di cui al rigo E1 del mod. A cura di Giuseppe Merlino Vorrei chiarimenti in merito alle spese cosmo-tricologiche per la cura e la ricrescita dei capelli; a questo trattamento erogato dall'Istituto Helvetico Sanders si aggiungono lozioni di shampoo - pre shampoo e tonico, tutti strumenti per la rivitalizzazione e l'ispessimento dei capelli.

Concludo facendo presente che il servizio consta di una verifica presso l'istituto dell'andamento della terapia da parte di biologi qualificati. A cura di Giuseppe Merlino Sono invalido con handicap grave; in un contesto di dichiarazione congiunta posso fare detrarre le spese mediche sostenute da mia moglie a nome mio ovvero risultanti deducibili.

Spese detraibili 730: l’elenco completo

La deducibilità ex art. Vi chiedo posso detrarre il totale delle spese mediche se non detraggo il costo dell'assicurazione? Si considerano, altresi', rimaste a carico del contribuente le spese rimborsate per effetto di contributi o premi che, pur essendo versati da altri, concorrono a formare il suo reddito, salvo che il datore di lavoro ne abbia riconosciuto la detrazione in sede di ritenuta".

A cura di Giuseppe Merlino Le spese per l'acquisto di "parafarmaci" e prodotti "omeopatici", regolarmente documentate dallo scontrino parlante, sono deducibili? Ancorché prescritti dal medico i "parafarmaci" non possono beneficiare della detrazione di cui all'art. L'Agenzia delle entrate, al paragrafo 4.

Precisa inoltre che "si deve, pertanto, ritenere che sul documento fiscale di spesa la qualità del medicinale omeopatico debba essere riportata utilizzando tale numero identificativo. Per quanto riguarda l'anno d'imposta , la certificazione rilasciata dalle farmacie potrebbe essere costituita per una parte da scontrini fiscali nei quali sono presenti i nomi commerciali dei farmaci acquistati ovvero da scontrini nei quali è già riportato il numero identificativo con la decodifica riguardante la qualità del prodotto omeopatico.

Appare evidente che in entrambe le circostanze le spese sanitarie possano essere ammesse in detrazione dall'imposta lorda calcolata ovvero in deduzione dal reddito complessivo". A cura di Giuseppe Merlino È detraibile la fattura pagata al medico specialista, incaricato come CTU della perizia psicologica disposta dal giudice in una causa di affidamento di minore.

Altrettanto chiedo se è detraibile anche la fattura pagata al Consulente Tecnico di Parte specialista in psicologia. La risposta ad entrambe le domande è affermativa, in quanto le spese mediche sostenute per perizie medico legali sono detraibili cfr.

Le istruzioni al Mod. II del quadro E da indicare al rigo E 22 del citato modello di dichiarazione dei redditi. A cura di Giuseppe Merlino L'anno scorso ho effettuato una visita specialistica costata euro. Purtroppo all'atto di emissione della fattura mi sono dimenticata di apporre la marca da bollo. Quando mi sono accorta del problema ho cercato invano di recuperarne una predatata rispetto alla data della fattura.

Come mi devo comportare?

Modello 730/2019 detrazioni spese disabili: importi, limiti ed istruzioni

Eventualmente ho una marca da bollo emessa un mese dopo la fattura cioè quando mi sono accorta della cosa. La detrazione Irpef sulla sola spesa sostenuta per la visita specialistica non è in ogni caso preclusa. In tal caso la sanzione è irrogata nei confronti del solo soggetto che ha formato l'atto professionista senza assolvere all'obbligo di pagare il tributo.

In tal caso, il cliente non è legittimato ad includere l'importo corrispondente all'imposta di bollo nell'ammontare delle spese sostenute per le quali le norme del testo Unico delle imposte sui redditi consentono la relativa detrazione.

Tutti gli adattamenti, di guida o per il trasporto, devono essere omologati dalla Motorizzazione Civile e stabilmente collegati al veicolo. Veicoli senza adattamenti La detrazione spetta anche per l'acquisto o la riparazione di veicoli non adattati purché destinati al trasporto di persone disabili appartenenti ad una delle seguenti categorie: COME è necessario indicare nell'apposito rigo della dichiarazione, modello o UNICO, l'importo pari alla spesa sostenuta oppure ad una rata se si è optato per la facoltà di suddividere l'importo in quattro rate uguali.

Non è richiesto di allegare alcuna documentazione alla dichiarazione, ma è necessario tenere a disposizione, per eventuali accertamenti, i seguenti documenti: 1. Persona disabile, con disabilità motoria, con patente speciale o certificato di idoneità alla guida nel quale siano riportati gli adattamenti prescritti dalla commissione medica provinciale per le patenti di guida: 2.

Persona disabile, con disabilità motoria con necessità di adattamenti per il trasporto: 3. Persona disabile, con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetta da pluriamputazioni: 4. Persona cieca assoluta, cieca parziale, ipovendente grave o sordomuta: 5. Tale agevolazione è applicabile agli importi relativi all'acquisto dell'auto, agli eventuali adattamenti e relativi accessori ed alla manodopera per la predisposizione degli stessi adattamenti sui veicoli nuovi e usati.

È esclusa l'agevolazione per le spese di manutenzione, riparazione ed acquisto di pezzi di ricambio. L'agevolazione è applicabile ad un solo veicolo e una volta ogni 4 anni a meno che il veicolo sia stato cancellato dal Pubblico Registro Automobilistico per distruzione, rottamazione o furto senza ritrovamento.

Le persone cieche assolute, cieche parziali, ipovendenti gravi e sordomute veicoli non adattati. Gli adattamenti Gli adattamenti di guida, compreso il cambio automatico, che danno diritto alla riduzione dell'aliquota IVA sono solo quelli prescritti dalla commissione medica provinciale per le patenti speciali e riportati sulla patente.

Adattamenti al veicolo per il trasporto di una persona con grave disabilità motoria che danno diritto all'esonero dal pagamento della tassa automobilistica sono solo quelli sotto indicati, a titolo di esempio: Altri adattamenti non elencati, purché gli allestimenti siano caratterizzati da un collegamento permanente al veicolo, e tali da comportare un adattamento effettivo nel veicolo danno diritto all'esonero dal pagamento della tassa automobilistica.

Veicoli senza adattamenti La riduzione dell'IVA spetta anche per l'acquisto di veicoli non adattati purché destinati al trasporto di persone disabili appartenenti ad una delle seguenti categorie: COME è necessario presentare documenti sotto specificati al momento dell'acquisto direttamente al rivenditore, a sua volta il rivenditore dovrà riportare gli estremi della norma che dà diritto alla riduzione IVA sulla fattura.

Persona disabile, con disabilità motoria, con patente speciale nella quale siano riportati gli adattamenti prescritti dalla commissione medica provinciale per le patenti di guida: 2. Persona disabile, con disabilità motoria con necessità di adattamenti per il trasporto: 4.