Inps Scaricare Certificati Malattia

Inps Scaricare Certificati Malattia inps certificati malattia

che mette a disposizione degli aventi titolo, secondo specifiche modalità e secondo le rispettive competenze, i certificati telematici ricevuti e i rispettivi attestati. Prestazioni e Servizi / Consultazione attestati di malattia. Il broswser ha JavaScript disabilitato: è possibile effetuare la ricerca dalla Home Page. consultare e stampare gli attestati di malattia dei propri dipendenti, scaricare la lista degli attestati oppure effettuare la ricerca di un singolo attestato di malattia;. Tutti i risultati ottenuti ricercando consultazione attestati di malattia. Tutti i risultati ottenuti ricercando certificati di malattia.

Nome: inps certificati malattia
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 49.46 MB

Consulenza commerciale, fiscale, tributaria, e del lavoro a La Spezia I certificati e gli attestati di malattia viaggiano online Da aprile , il lavoratore non è più obbligato a consegnare all'Inps il certificato di malattia, il medico dovrà provvedere direttamente ad inviare il certificato in forma telematica tramite la procedura SAC. Nel caso in cui non sia possibile per il medico stampare il certificato perché, ad esempio, è stato rilasciato durante una visita domiciliare in assenza di strumenti telematici idonei , il lavoratore potrà richiedere al medico copia elettronica in Pdf del certificato sulla propria casella di posta elettronica certificata o meno , ovvero l'invio di un SMS contenente i dati essenziali del certificato di malattia protocollo, data di rilascio, durata della prognosi, nome e cognome del medico.

Il lavoratore, ogni qualvolta abbia necessità di consultare e stampare i dati relativi ai propri certificati di malattia inviati telematicamente dal medico curante, potrà farlo accedendo al sito dell'Inps www. L'Inps mette a disposizione dei datori di lavoro le attestazioni di malattia relative ai certificati ricevuti: mediante accesso diretto da parte del datore di lavoro al sito www. Se dovesse verificarsi la cessazione dell'attività, la sospensione o il trasferimento in altra struttura dell'intestatario del PIN, il datore di lavoro deve chiedere tempestivamente la revoca dell'autorizzazione; l'INPS provvede a cessare, con effetto immediato, l'abilitazione; mediante invio del file dell'attestato di malattia in formato TXT o XML all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata PEC indicata dal datore di lavoro.

In particolare, il datore di lavoro privato, per fruire di tale servizio, deve prima inoltrare apposita richiesta all'indirizzo PEC di una sede Inps utilizzando lo stesso indirizzo di PEC al quale vuole che siano inviati i documenti telematici. Gli indirizzi PEC delle varie sedi territoriali Inps possono essere reperiti sul sito Internet dell'ente www.

Per sapere quindi se il collaboratore ha diritto a giorni di malattia e a quanti il programma va a verificare, in automatico , se nei giorni che precedono la malattia in essere il collaboratore ne aveva già usufruito e in caso, quanti giorni restano.

In questo modo il programma calcola tutto correttamente. C Se la malattia dovesse cadere in periodo di prova va indicata invece la causale MP. Questo perchè la malattia durante il periodo di prova non va retribuita ma va comunque indicata.

D In caso di ricaduta della malattia si deve indicare MR per tutti i giorni del certificato. Se il collaboratore rimane assente per malattia per un intero trimestre contributivo l'Inps richede una comunicazione preventiva di sospensione contributiva. In tal caso, prima dell'indicazione automatica della festività data dal programma va indicata la causale M seguita da 0 per azzerare la malattia.

Contatti e assistenza

Se, invece, la festività cade durante il periodo di malattia non retribuita, i giorni retribuibili sono già terminati , la festività non va pagata e quindi va cancellata l'indicazione automatica del programma e va inserito solo il codice M senza specifiche di ore. Se invece si desidera licenziare la collaboratrice in malattia é possibile solo quando viene superato il periodo di conservazione del posto come da procedura spiegata qui. Hai trovato interessante questo articolo? Non sei ancora nostro utente?

Ricordati di comunicare sempre il corretto indirizzo di reperibilità.

Da quale giorno inizia la malattia? Cosa devi fare in caso di cicli di cura ricorrenti?

Le assenze dal lavoro per le terapie devono, comunque, essere certificate, nelle consuete modalità, mediante certificazione telematica o, ove questa non sia possibile, cartacea.

Quali sono le fasce orarie di reperibilità?

Non dimenticare di rispettare le fasce orarie di reperibilità per le visite mediche di controllo, anche nei giorni festivi, di sabato e domenica. La disciplina delle visite mediche di controllo è, in parte, differenziata per i lavoratori del settore privato e quelli del settore pubblico. Se sei un dipendente pubblico, i casi di esonero dal rispetto delle fasce di reperibilità sono indicati dal decreto del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione n.

Cosa succede se il lavoratore è trovato assente a visita medica di controllo domiciliare? Se sei trovato assente in occasione della visita medica di controllo domiciliare, vieni invitato con apposito avviso a presentarti in data specifica presso gli ambulatori della Struttura territoriale Inps di competenza.

Avvisa immediatamente anche il tuo datore di lavoro e attieniti alle disposizioni del tuo contratto di lavoro in materia di assenze per malattia. Se ritieni necessario trasferirti presso domicilio estero in Paese U. Se sei un dipendente pubblico, il citato decreto ministeriale n.

Le informazioni sopra riportate sono aggiornate a luglio Per ogni ulteriore informazione consulta il sito web www.